Informativa

L’importanza dei colori nella saga di Harry Potter

Che siano una chiave per rivelare la tua identità magica, la casa che ti è affine o il tuo stile, bisogna dire che i colori sono importanti nel mondo magico. Ecco alcuni tra i più simbolici:

Rosso

In compagnia dell’oro, il rosso contraddistingue i Grifondoro. Entrambi sono strettamente legati al fuoco, così come il nome di Hagrid: Rubeus (dal latino rubeo, rosso). La Rowling spiega che tale nome è un collegamento al processo alchemico della trasformazione, assumendo il rosso come componente mistico essenziale. Hagrid è passionale, affettuoso, ed essendo finito in Grifondoro, il rosso è il suo colore.

Al di fuori del mondo magico, il rosso rappresenta l’energia, la passione, il movimento. Quindi, la sua associazione con i Grifondoro, la casa degli impavidi, è particolarmente adatta.

Bianco

La controparte di Hagrid è Silente, il cui nome, Albus, significa proprio bianco. Mentre Hagrid è associato alle emozioni più divampanti, Silente rappresenta la quiete, il pensiero misurato. Nei processi alchemici, il nome si riferisce all’ascetismo, ossia l’idea del raggiungimento di uno stato spirituale al di sopra di tutto, tramite la negazione di sé. Si tratta di trovare la propria grandezza distaccandosi dal mondo, così come ha fatto Silente.

La psicologia dei colori specifica che il bianco è il colore della purezza e dell’innocenza. Dubitiamo del fatto che Silente potesse rivendicare tali caratteristiche, ma è di sicuro un colore che indica placidità e un naturale equilibrio.

Verde

Colore per eccellenza dei Serpeverde, il verde è associato con la Magia Oscura, con l’invidia e con gli occhi di Lily e Harry. Così come per i Grifondoro, il verde e l’argento dei Serpeverde sono associati all’elemento che più rappresenta la casa: l’acqua. Nel folklore, il verde ha da sempre connotazioni soprannaturali. La Rowling spiega che è un colore che appartiene alle fate, è collegato alla sfortuna e alla morte. Ecco perché non andrebbe mai indossato ai matrimoni.

 

Il verde riporta anche delle associazioni positive, come l’energia e la rinascita. Nel mondo magico, la Rowling ci spiega che viene utilizato a rivelare lo status magico ad altri maghi, spesso combinato con il viola. Insomma, così come alcuni studenti della casa di Serpeverde, le teorie su questo colore sono piuttosto sfuggenti.

Viola

Il viola ha una particolare associazione con tutto ciò che è regale e religioso. E’ anche collegato all’immaginazione e alla spiritualità. Nel mondo magico, la Rowling ha associato al viola la magia utile.

Blu

L’elemento chiave dei Corvonero è l’aria e i colori di questa casa sono il blu e il bronzo, con il blu a rappresentare il cielo. Nella psicologia dei colori, il blu significa fiducia, responsabilità e lealtà. Potrebbero sembrare tratti dei Tassorosso, ma è un colore che evoca la calma che consegue da un alto livello di intelligenza.

Storicamente, il blu viene associato al culto della Vergine Maria, e appare negli araldi di molti re di Francia, conferendo nobiltà e spiritualità. Oggi, invece, il blu è uno dei colori più utilizzati nell’abbigliamento. Vi eravate mai accorti che Harry quasi sempre indossa abiti blu?

Giallo

I colori dei Tassorosso sono giallo e nero e rappresentano il grano e il terreno. Generalmente, essendo la tinta più chiara di tutte, il giallo viene associato a cose gioiose: il sole splendente, le margherite, il burro, alla pace. E’ un colore positivo. Il padre di Luna la pensa proprio così, visto che nelle occasioni speciali indossa abiti di questo colore.

Non ci sorprende sapere che, data la sua associazione con Tassorosso, nella psicologia il giallo è il colore del pensiero pratico e viene usato per aiutare le persone a trovare nuovi modi di fare le cose.

Rosa

Ci sono tante sfumature diverse di rosa nel mondo di Harry Potter, così come ci sono tante persone diverse: dal rosa shocking dei capelli di Tonks alla faccia porcina di Dudley, alle tinte salmone associate a zia Petunia

Ma non esiste mago o strega associato al rosa più di Dolores Umbridge. Per lei, il rosa è una cosa che le appartiene e che la rende ancora più ripugnante, un po’ come la sua falsa risata e i gattini. E’ il colore del giorno di San Valentino, dell’amore e del romanticismo. E’ anche un colore comunemente associato alla dolcezza e alla femminilità, e forse proprio per questo che Dolores usa un tale colore per agghindarsi: per celare la sua anima orribile. E’ anche un colore che per colpa sua viene associato a cose terribili, come le punizioni destinate a infliggere dolore, al rifiuto della ragione e al crudele disprezzo per coloro che non seguono i suoi ideali.

Potrebbero interessarti anche:

Psicologia delle case di Hogwarts: Grifondoro e Tassorosso

Psicologia delle case di Hogwarts: Corvonero e Serpeverde

 

Articoli correlati: