Informativa

Dietro le quinte: i Thestral

Thestral, creature incomprese che vantano una cattiva e oscura reputazione, ma cosa c’è dietro in realtà? I Thestral sono infatti le creature più gentili che ti si possano avvicinare mentre sei a fare una passeggiata nella Foresta Proibita.


 Estratti dal libro: Harry Potter-Il libro delle Creature Magiche

Nei primi quattro libri della saga, le carrozze che trasportano gli studenti dalla Stazione di Hogsmeade a Hogwarts sembrano muoversi sa sole, senza nulla che le traini.
Ma in realtà adesso tutti noi sappiamo che esse sono trainate dai Thestral, che appunto fino al quinto film non dovevano neanche essere realizzati visualmente.
E’ solo dopo gli eventi che succedono nel Calice di Fuoco, che Harry riesce a vederli, e successivamente alla battaglia nel Ministero della Magia presente nel quinto, anche molti altri studenti appartenenti all’Esercito di Silente.


I Thestral, creature davvero uniche e particolari nell’universo magico, sono caratterizzati da una particolarmente delicata camminata, un pianto molto contenuto simile al canto delle balene, ali quasi trasparenti da pipistrello che aiutano ad aumentare l’aura di mistero che li avvolge, nel complesso sono creature quasi inquietanti raccontate solo così.
Questo il modello che sta alla base della digitalizzazione e poi della realizzazione sullo schermo di queste creature. Gli animatori hanno iniziato creando un modello scheletrico, avendo particolare cura per garantire che la pelle sottile della creatura non  ottenesse l’effetto ‘risucchiato’ sulle sue ossa. La colorazione nera della creatura è stata sicuramente una sfida per i progettisti, il nero cupo non sarebbe stato l’idea per lo schermo, non avrebbe reso bene tutti i particolari che vi erano strati introdotti.
Fu quindi stabilito che il modello dovesse essere dipinto più pallido di quanto ipotizzato, e con una combinazione di colori a chiazze, dando al Thestral una luminosità simile a quella lunare tra le ombre del set nella foresta.


Nel quinto libro, infatti, essi sono stati usati anche dall’Esercito di Silente proprio per arrivare al Ministero della Magia, pur potendo essere visti solo da Harry e Luna.
Dopo questo episodio ne è anche stato usato uno come uno dei “mezzi di trasporto” che fanno parte del piano per portare via Harry da Privet Drive nei Doni della Morte, cavalcato dall’accoppiata Bill Weasley e la sua futura moglie, Fleur Delacour.


A volte, l’anatomia da cavallo del Thestral è stata in opposizione con ciò che era stato richiesto nello script, in particolare quando Luna lancia del cibo al puledro Thestral nella foresta. Le sue gambe lunghe e il collo corto hanno reso difficile per la testa di raggiungere il suolo. La svolta è avvenuta quando quando gli artisti digitali hanno avuto l’idea di posizionare le gambe del Thestral come quelle di una giraffa, facendogliele aprire per potersi così chinare per raccogliere il cibo.


Insomma, sono sicuramente un modo sicuro per viaggiare, animali mansueti e di compagnia, affettuosi e con il cuore grande. Chi non ne vorrebbe uno in giardino?

Articoli correlati: