Informativa

Intervista a Eddie Redmayne

Per più di 20 anni Eddie Redmayne ha amato recitare. Ha recitato accanto a Emma Watson e Michelle Williams in Marilyn, cantato con Hugh Jackman e Anne Hathaway in Les Misérables and interpretato una donna transgender The Danish Girl and il fisico Stephen Hawking in La teoria del tutto.

Adesso Redmayne, 34 anni, è Newt Scamandro, un giovane zoologo che purifica il mondo pre-Harry Potter dalle creature magiche raccogliendole nella sua valigia. Raggiunse Redmayne nella sua casa delle campagne inglese, circa tre ore fuori Londra. Lui era li con la moglie, Hannah Bagshawe, 34 anni, e la loro bambina di 5 mesi, Iris.

Newt

  • Perché il ruolo di Newt Scamandro in Animali Fantastici ti attraeva?

Grazie al mix di vulnerabilità e forza di Newt. Lui non è un ovvio eroe. È contento di com’è fatto. Non è qualcuno che ha bisogno di piacere. Infatti, all’inizio lui è impertinente, una qualità un po’ appuntita di lui. Non è qualcuno cordiale istantaneamente, ma ha un grande cuore. Quando si vede lo interagire con le sue creature, ti rendi conto che la sua è una passione. E per me, chiunque abbia una passione nella vita è immediatamente interessante. Non importa quale sia.

  • Hai deciso di interpretare Newt, perché volevi recitare in un film che piacerebbe a tua figlia?

Quando ho preso il ruolo, Hannah non era ancora incinta. Ora Animali Fantastici è meraviglioso vantaggio per mia figlia, anche se passeranno un paio di anni prima che possa vederlo.

  • State facendo un sequel di animali fantastici?

So che J.K. Rowling ha scritto un secondo film. Ma lei non dovrebbe parlare con noi di quello che potrebbe essere il prossimo film. Ha questo incredibile entusiasmo effervescente. È venuta verso di me. Ha detto tipo, “Eddie, io non intendevo dirtelo, ma», e poi ha iniziato una sorta di monologo di quello che stava accadendo a Newt. Ed è stato così contagioso.

  • Animali fantastici è circa la ricerca di connessione umana. Non è quello che dovrebbe fare anche l’attore?

Probabilmente, ma è anche la capacità di ascoltare realmente e rispondere. Queste due cose suonano così semplici, ma su un set cinematografico si può finire per agire come si sta ascoltando, piuttosto che realmente ascoltare e rispondere. Devo lavorare perché ciò è piuttosto difficile.

newt scamandro

  • Come è nata l’idea di essere un attore?

Ho amato la musica quando ero più giovane e ho cantato molto. C’era una produzione di Oliver! a Londra. Ho detto ai miei genitori che volevo fare un provino, e mi sono lanciato. Avevo 11 anni e ho avuto modo di lasciare la scuola nel bel mezzo della classe di matematica ogni settimana e andare a fare una performance. È stato incredibilmente seducente e completamente ipnotizzante. Mi ha afferrato. È stato amore.

  • Come hai imparato a recitare?

Ho fatto un sacco di teatro quando ero a scuola. All’università ero nel cast de La dodicesima notte con Mark Rylance. Questa è stata la mia formazione, recitando con un virtuoso Mark Rylance e veramente cercavo di ascoltare e imparare. Mi sento sempre incredibilmente grato per questo. Non sono andato a scuola di recitazione, ma quello che ho trovato è stata l’opportunità di lavorare, anche in piccole parti, con alcuni attori molto brillanti sul palco e nel cinema, osservando non solo come hanno agito, ma come si comportavano. Sono stato molto fortunato con quello.

  • Da chi hai imparato di più, e che ammiri di più?

Non dimenticherò mai Mark Rylance, o lavorare con Robert De Niro in The Good Shepherd. De Niro è un uomo meraviglioso. Ho usato molto di quello che ho imparato da loro su La Teoria del Tutto, The Danish Girl e Animali Fantastici. Non dimenticherò mai Cate Blanchett, quando stavamo facendo Elizabeth: The Golden Age, seduta sulla sua sedia nel suo costume, con le cuffie su, facendo il suo lavoro, una parola dopo l’altra. Ho pensato, ‘mio Dio, nonostante tutto il suo successo, l’etica del lavoro rimane, perché lei si preoccupa per il lavoro’. Ce ne sono un sacco nella mia generazione che ammiro enormemente. Amo Ben Whishaw. E ‘un attore fenomenale. Lanciò la sua strada.

Articoli correlati: