Informativa

Intervista a Evanna Lynch su Cursed Child, Luna e la continua magia di Harry Potter

buzzfeed evanna

Fin dalla sua prima apparizione sugli schermi nel 2007 in “Harry Potter e l’Ordine della Fenice”, era chiaro che Evanna Lynch era Luna Lovegood. Da quel momento ha esplorato ruoli televisivi, cinematografici e teatrali, ma i fan accaniti di Harry Potter la ameranno per sempre come Luna per prima cosa.

Buzzfeed ha avuto l’occasione di intervistarla durante il weekend al LeakyCon – una fan convention annuale di Harry Potter che quest’anno si è tenuta a Dublino – e l’attrice ha parlato di tutto ciò che riguarda Harry Potter, dalle ultime rivelazioni sulla trama alla passione sfrenata dei fan.

Spoiler: è una fangirl proprio come tutti noi.


» Buzzfeed: Come hai conosciuto per la prima volta la serie di Harry Potter? Oltre a essere nei film, hai iniziato leggendo i libri?

Avevo circa 8 anni ed ero nel periodo in cui leggevo Il club delle baby-sitter. Te li ricordi? Ero ossessionata dall’essere una ragazza e volevo fondare un mio club delle baby-sitter anche se avevo 8 anni. Mi piacevano un sacco le cose da ragazza. Poi un giorno mia mamma tornò a casa dalla libreria e aveva Harry Potter, e mi disse che mia zia le aveva detto che era un libro bellissimo e che dovevamo leggerlo tutti. La mia prima reazione fu “Non voglio leggere di un ragazzo con gli occhiali”. Semplicemente non mi interessava, quindi lo ignorai. Poi mia madre stava leggendo un capitolo a mio fratello prima della buonanotte, e io ero nella stessa stanza e pensai “Ma è bello!” Quindi, quando andai a letto, presi quel libro ed eccoci qui. Iniziai a leggere e me ne innamorai.


» Buzzfeed: Credo che sia una storia ormai conosciuta, quella di come hai ottenuto la parte nei film, ma ci sono anche tante versioni sbagliate. Com’è successo in realtà?

Ero una grande fangirl e seguivo Mugglenet tutti i santi giorni, scorrevo le news. L’ho seguito fin dai primi film, leggevo degli annunci riguardo ai casting e chi interpretava chi, e sapevo che il casting per Luna sarebbe stato presto. Mandai un po’ di lettere agli agenti addetti ai casting e mi risposero “Scusa ma non sei della nazionalità adatta per questo ruolo, ma se c’è una parte più appropriata, ti contatteremo.” Sapevo che era solo una lettera per scollarmisi di dosso.

Vidi l’annuncio per l’audizione su Mugglenet. Era il gennaio del 2006, e dicevano che bisognava avere tra i 13 e i 16 anni e io ne avevo 14, quindi andavo bene. Non davano nulla per prepararsi, ovviamente. Andai all’audizione – feci la fila per 4 ore e quando entrai mi diedero un dialogo per qualche minuto e poi me lo tolsero. Mi chiamarono tre giorni dopo per organizzare uno screen test, che ebbe luogo una settimana dopo l’audizione e poi tre giorni dopo lo screen test mi dissero che avevo ottenuto la parte. Successe tutto così in fretta. È stato incredibile, sono passate meno di due settimane tra il leggere la notizia delle audizioni e l’ottenere la parte.


buzzfeed lynch e rowling

» Buzzfeed: J.K. Rowling, in un’intervista, ha detto che l’unico attore dei film che abbia influenzato il personaggio dei libri e il modo in cui lei lo ha scritto, sei stata tu. Come ti senti?

È incredibile, cazzo.

» Buzzfeed: Hai incarnato il personaggio così bene che la Rowling ha detto “Ok, scriverò semplicemente quello che Evanna farebbe.”

No, per me è da pazzi. L’ho sentito e ho pensato “Questo è proprio un sogno, dare questo tipo di contributo e avere quest’influenza.” Personalmente, quando leggo i libri non sento la mia voce. Immagino Luna come la immaginavo, e non è esattamente come me o come l’ho interpretata.

» Buzzfeed: È strano. Quindi la immagini diversa? Non come se fosse te?

Ho pianto quando ho visto l’Ordine della Fenice. Ero alla première quando l’ho visto per la prima volta e dicevo “Ho rovinato Luna!” Ero così triste ed è stato imbarazzante perché era una première e tutti avrebbero dovuto essere felici e io mi sentivo come… non come se l’avessi rovinata, ma c’erano delle piccole cose che mi sentivo di non aver fatto. Mia mamma mi diceva “No, smettila, devi sorridere!”

Ma è stupendo, non mi sarei mai aspettata di influenzare J.K. Rowling, ovviamente. È un onore.


» Buzzfeed: Sono sicura che te l’avranno chiesto centinaia di volte, ma come fan, c’è una parte dei libri che vorresti fosse inclusa nei film?

Sì, mi sarebbe piaciuto interpretare Luna che fa la telecronaca a una partita di Quidditch, che in realtà in origine c’era nel copione. Nella prima bozza del copione che mi diedero c’era e poi l’hanno tolta. La sua telecronaca era così divertente, considerando che per me lo sport è noioso.

» Buzzfeed: Penso sempre “Se fosse Quidditch sicuramente mi piacerebbe tanto, ma probabilmente non è vero.”

Esatto! Dopo un po’ sei solo lì che segui le palle intorno a un campo. Diventa eccitante solo quando il Cercatore individua il boccino e si tuffa per prenderlo. Ma Luna l’ha reso divertente – ed è questo a cui penso, le personalità dei giocatori e cosa li spinge a giocare. È per questo che, tra tutti gli sport, quello che preferisco è la lotta, come l’UFC. Perché riguarda più la loro personalità.


buzzfeed lynch at fb premiere

» Buzzfeed: Con Animali Fantastici e Cursed Child, c’è stata diciamo una risurrezione del fandom di recente. Cosa pensi che sia l’elemento che ha mantenuto a galla Harry Potter anche tra il 2011 e il 2016?

La fame estrema dei fan. La gente che non vuole lasciarlo andare e andare avanti. I fan l’hanno manenuto vivo, ad esempio con le convention, e i fan sono creativi, sai, con le fanfiction e le fan art che fanno. Vengo a queste convention e vado sempre nella stanza del merchandise perché l’arte che fanno è bellissima, e queste persone ci fanno delle intere carriere. Ci sono cosplayer professionali, persone che speculano e che fanno cose nuove.

Cioè, penso che J.K.Rowling faccia quello che vuole quando vuole, ma sono sicura che la passione dei fan per i libri l’abbia ispirata. Quando scrivo qualcosa, vado subito a dirlo ai miei cari, e lentamente la passione svanisce perché l’ho detto a troppa gente, ma a lei deve piacere condividere. Il suo mondo è così ricco e si vede con Pottermore, AF e tutte le altre parti del mondo magico. Si vede che è contenta di condividerlo con le persone e penso che la passione da parte dei fan l’abbia ispirata.


» Buzzfeed: Ci sono sempre quelle persone che dicono “Vorrei che smettesse, che tutto fosse finito con i Doni della Morte e che smettesse di dire cose su Twitter.” Cosa rispondi a queste persone?

Personalmente secondo me Jo è la regina del mondo di Harry Potter. Può non piacerti, ma comunque c’è sempre qualcosa anche della tua stessa vita che non ti piace. La tua stessa vita segue percorsi che non hai programmato, e devi semplicemente accettarlo.

Capisco che qualcuno possa non accettare Cursed Child, perché non è puramente di J.K. Rowling. So che ha approvato tutto ed è stata inclusa tanto nel processo creativo, ma non l’ha scritto lei. Quindi, per me, la rappresentazione di Harry non è… giusta.

»Sì. Io l’ho visto prima che uscisse il libro quindi non ero stata influenzata. Mi è piaciuto, ma…

Come una cosa a sé.

»Sì. E penso che sia un’incredibile opera teatrale. Ma nella mia testa non lo considero canon.

Non lo inserisci nel resto dell’universo potteriano. Neanch’io. Cioè, è bello, ma per me non fa parte del vero mondo di Harry Potter. Non è stato come Harry per me. Faccio parte di quel gruppo di persone che hanno una testa purista, che se è di J.K. Rowling allora è suo, ma TCC non è una sua creazione, è la creazione di tanta altra gente. Proprio come i film, che sono un miscuglio delle opinioni e dei punti di vista di tante altre persone riguardo al mondo di Harry Potter, quindi non devi per forza accettarli. È per questo che parte di me è sempre un po’ triste che non abbia scritto un’enciclopedia. So che ha creato Pottermore, ma mi piacerebbe che scrivesse un’enciclopedia e ci spero ancora.


buzzfeed lynch e felton

» Buzzfeed: Sei stata parte attiva del fandom per anni e non solo come attrice ma come fan. Hai mai occasione di andare in posti come i parchi a tema come fan oppure no?

Non l’ho fatto al tour degli Studios. I miei genitori ci sono andati di recente, ho preso io i biglietti per loro, e guarda caso a ogni guida del tour è stata data una loro descrizione ed è stato detto loro di mostrargli tutto ciò che riguarda Luna. Sono stati carini!

A essere onesta, non voglio andarci in realtà. Mi piace andare agli eventi e vedere i miei amici e andare agli eventi di apertura, ma andare nei parchi a tema non mi sembra altrettanto divertente. E, in pubblico, sono una persona molto timida. Voglio guardare le persone e leggere il mio libro. Quindi penso che andare in quei posti significa attirare troppo l’attenzione.

Mi piace solo quando i miei amici hanno dei bambini che vogliono andarci, mi piace andare con loro e vedere il posto attraverso i loro occhi. Molti di loro non hanno ancora visto i film, sono troppo piccoli e i loro genitori non glielo permettono, o non hanno letto i libri, ma nonostante questo a loro piace molto il mondo di Harry Potter. Questo mi piace. Ho vissuto a Los Angeles per 5 anni, quindi andavo spesso al parco di Hollywood. Indosso sempre un cappello perché i miei capelli mi fanno identificare subito.

» Buzzfeed: Già, anche se non fossi tu, se qualcuno se ne andasse in giro con quei capelli, la gente direbbe “Oddio, assomiglia a Luna!”

Sì, quindi raccolgo i capelli e anche se la gente lo capisce lo stesso non lo vede finché non me ne sono andata.


» Buzzfeed: Qual è la cosa che preferisci riguardo ai fan di Harry Potter?

Trovo che siano molto intelligenti. Adoro tutte le discussioni che fanno. Prima ero proprio a un panel ed è diventata una discussione sulla psicologia delle case, e lo trovo molto interessante. Li trovo molto creativi: prendono la loro passione e la fanno diventare qualcosa di concreto. Il fatto che abbiano creato un mondo sul wizard rock che altrimenti non ci sarebbe – persino J.K. Rowling non ci aveva pensato. Adoro come immaginino sempre qualcosa di nuovo.

Sono semplicemente delle persone fantastiche. Amano questo mondo per le ragioni giuste, perché si identificano in queste persone e trovano conforto in questi personaggi, e lo capisco. Non mi è piaciuto tanto essere un’adolescente – a qualcuno piace, a qualcuno piace la drammaticità di quel periodo, ma per me è stato solo un periodo di imbarazzo costante, e poi ci sono stati i film, quindi mi sono sentita sempre più distaccata dai miei coetanei. Ma ogni volta che aprivo i libri, c’era un personaggio che mi capiva cosa stavo passando, specialmente Luna ma anche gli altri.

Penso che molte persone si sentano così, sentono che Harry Potter dà quella sensazione di casa, mentre tante altre serie e tanti altri show che hanno successo, credo che i personaggi siano associati al sesso, specialmente le donne – non sono sullo schermo a meno che non siano esteticamente bellissimi o attraenti. È un peccato, ma è ciò che attrae molte persone. Anche gli show che guardo, quei personaggi sono come idoli. Li si ammira perché hanno qualcosa di diverso, o qualcosa di speciale, anche se gli studenti di Hogwarts hanno la magia, sono comunque teenager molto ordinari. Non li vedo come “superumani” ed è questo che amo di loro.


Condividete le idee della nostra Luna su The Cursed Child?

Fatecelo sapere in un commento!

Articoli correlati: