Informativa

Harry Potter all’asta: quanto vale un libro autografato dalla Rowling?

Un’intera serie autografata di libri di Harry Potter è stata stimata sulle £9,000 e le £15,000 sterline a un’asta tenutasi di recente in Inghilterra. Ma come sono stati valutati?

Già sappiamo che i libri di Harry Potter sono particolarmente cari ai collezionisti – non molto tempo fa è stata venduta la primissima edizione a 81,000$ – ma non sappiamo di preciso il motivo di tale valore. A far luce su quest’aspetto del collezionismo ci pensa la BBC, che è andata a fondo su questo caso.

Una volta uno scrittore era andato a far visita ai suoi genitori. Poco prima di arrivare a casa loro, si è fermato in una piccola libreria che vende libri di seconda mano. Per puro caso, riesce a trovare la copia di uno dei suoi libri. Apre la copertina e scopre che è pure stato autografato da lui, con una piccola dedica: “A mamma e papà”.

Questa storia è un po’ triste, però sappiamo che ci sono diversi venditori e collezionisti che farebbero carte false pur di avere tra le mani un libro autografato dal suo autore.

“Ciò che è più importante è il fatto che l’autore abbia toccato il libro” dice Pom Harrington, un collezionista di libri autografati da Roald Dahl. “E’ sapere che l’hanno tenuto in mano, porgendo come una benedizione su di esso”.

Pom Harrington con i libri

Ci sono quattro categorie di libri autografati secondo Harrington, proprietario di una famosa libreria nel centro di Londra.

Per prima cosa c’è il semplice autografo dell’autore. Poi viene la dedica, che comprende la firma e un generico messaggio, come “Tanti auguri”. Questo tipo di autografo ha un valore maggiore perché ovviamente l’autore ha scritto di suo pugno. Si può utilizzare la dedica per carpire la grafia, e dunque anche la veridicità della scritta.

In seguito troviamo la copia omaggio che l’autore offre a un parente o amico stretto: la dedica è più articolata, e quindi di maggior valore.

La punta dell’iceberg, ossia la dedica con più grande valore, è quella fatta a quella persona alla quale il libro è stato dedicato. Il che potrebbe essere simpatico nel caso dei Doni della Morte, che la Rowling ha dedicato anche a “te se sei rimasto con Harry fin proprio alla fine”.

Harry Potter books for sale

Oltre a questi quattro indici di valutazione, bisogna contare il valore affettivo. Nel caso di Harry Potter, i libri hanno un grande valore perché tantissime persone sono affezionate alla saga. Harrington dice che “JK Rowling conosce bene il potere della sua firma”: infatti non è solita autografare libri, se non in occasione di eventi di beneficenza.

JK Rowling and Harry Potter book

Ecco dunque spiegato il valore di queste grandi cifre!

Voi paghereste così tanto per un libro con la firma di JK Rowling?

Articoli correlati: