Informativa

Le Cronache di Narnia: un’ispirazione per la Rowling?

Molte persone hanno notato le varie somiglianze tra le Cronache di Narnia e Harry Potter e la stessa Rowling ha ammesso che Narnia era una delle sue serie di romanzi preferite da piccola.

Le personalità dei quattro bambini Pevensie si adattano perfettamente ai quattro fondatori di Hogwarts. Potevano essere stati l’ispirazione per la Rowling?

Lucy Pevensie

Lucy Pevensie è chiaramente una Tassorosso (Tosca Tassorosso). È uno dei personaggi più gentili della serie. Perdona facilmente ed è fedele alle persone che ama, come Aslan e Narnia. Lucy ha un ceppo specifico di coraggio Tassorosso. A differenza di Peter, che non perde la possibilità di correre in battaglia, Lucy è motivata solo dalle persone che hanno bisogno.


Susan Pevensie

Susan è una Corvonero pratica (Corinna Corvonero). Lei è la più cauta dei quattro, vuole sempre ottenere tutte le informazioni e creare un piano prima di intervenire. A differenza di Lucy, Susan ha bisogno di prove prima di credere a qualsiasi cosa ed è sempre la più scettica di tutto ciò che incontra. Nei libri successivi, Susan smette di credere in Narnia perché non si adatta ai principi logici di ciò che ha vissuto nel mondo reale.


Peter Pevensie

Peter è un Grifondoro coraggioso e avventato, un combattente naturale e un leader (Godric Grifondoro). È abituato all’azione, anche se non sempre pianifica prima di agire. A volte viene accecato dal proprio orgoglio e sfida chiunque lo insulti. Come regalo di Babbo Natale, gli viene anche data una spada, come la spada di Grifondoro.


Edmund Pevensie

Edmund, come i Serpeverde, è un personaggio complicato, più di quanto sembri (Salazar Serpeverde). Simile ai quattro fondatori di Hogwarts, sperimenta una frattura con i suoi tre fratelli, in particolare Peter (Grifondoro). La sua ambizione di Serpeverde per il potere e il riconoscimento permette alla Strega Bianca di manipolarlo facilmente per tradire i suoi fratelli. Una volta riunito con la sua famiglia, tuttavia, Edmund rimane fedele a loro durante il resto della serie e non esita mai a fare sacrifici coraggiosi per loro. Edmund tende a lavorare indipendentemente, e talvolta anche segretamente, per raggiungere i suoi obiettivi.


 

J.K. Rowling è conosciuta per prendere in prestito temi, idee e miti dalle storie che ha letto, e i bambini Pevensie sono l’ispirazione perfetta per i quattro fondatori di Hogwarts. Allo stesso tempo, però, è lei stessa a ispirare altri autori, come abbiamo visto in questo articolo:

Come “Harry Potter” ha ispirato alcuni dei più popolari autori di oggi?

 

Articoli correlati: