Informativa

Perché Maggie Smith è una donna esemplare

Parlando di donne importanti, la saga di Harry Potter ne è piena. Ecco perché Maggie Smith è la migliore.

Margaret Natalie Smith è nata nel Dicembre 1934, da madre segretaria e padre patologo. Lei non ha mai avuto dubbi: voleva fare l’attrice. Per questo a 16 anni lasciò la scuola per studiare recitazione all’Oxford Playhouse. Molti di noi l’hanno conosciuta nei panni della severa professoressa McGranitt, ma Maggie è una delle attrici inglesi più amate, e ha una carriera lunga oltre mezzo secolo. È una donna forte e un’artista brillante e ha sempre dimostrato di essere molto legata ai suoi fans. Il personaggio che ha interpretato nella saga di Harry Potter l’ha resa un modello a cui ispirarsi, ma Maggie è un esempio tanto nel suo lavoro quanto nella vita reale.

Una vita esemplare

Ha vinto ben due premi Oscar, come Migliore Attrice e Migliore Attrice Non Protagonista. Il primo nel 1970 per La strana voglia di Jean, il secondo nel 1978 per California Suit. Ha vinto anche sette premi BAFTA, tra cui il premio alla carriera del 1993. Tre Golden Globe, quattro Emmy Awards, e innumerevoli nomination nel corso di tutta la sua carriera.


L’attrice ha anche una collezione di lauree onorarie di alcune delle più prestigiose università. La prima le fu conferita dall’Università di Saint Andrews nel 1971, la seconda dall’Università di Bath nel 1986, e la terza dall’Università di Cambridge nel 1995. Non male per qualcuno che non è mai voluto andare all’università.


Nel 1990 è stata insignita dell’onorificenza di Dama, o, se preferite, Dama di Commenda dell’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico. È tra le onorificenze più importanti del Regno Unito, e la cerimonia viene presenziata dalla regina Elisabetta in persona.


Ha sofferto di un cancro al seno durante le riprese del sesto film di Harry Potter. Eppure, non l’ha detto a nessuno, perché era determinata a finire le riprese. Nonostante si sottoponesse a chemioterapia e altri trattamenti, ha continuato a recitare negli ultimi film della saga. Non voleva che nessuno la trattasse in maniera diversa, e questo dimostra la pasta di cui questa donna è fatta. Per fortuna, è riuscita a sconfiggere la malattia.

 

Maggie Smith non smette mai di sorprenderci, e la sua determinazione e forza sono d’esempio per tutti. Parlando della sua carriera, in un’intervista spiegò in maniera semplice “Andavo a scuola, volevo recitare, ho cominciato a recitare e sto ancora recitando!” Ammirevole!

 

Leggi anche:
Ian McKellen rivela perché ha rifiutato il ruolo di Silente
Le star che sono quasi entrate nel cast di Harry Potter

Articoli correlati: