Informativa

I 12 momenti memorabili della Professoressa McGranitt

Capelli raccolti in un severo chignon. Una lingua tagliente che nasconde una personalità cordiale e affettuosa. E all’occasione anche  un gatto dal mantello striato.

Queste sono solo alcune delle sfaccettature che compongono quella magnifica persona che è la Professoressa McGranitt, e quale miglior modo di rendere onore al suo splendore se non con un elenco dei suoi momenti più memorabili?


Ecco allora i 12 momenti memorabili della Professoressa McGranitt:

  1. Quando Harry arrivò dai Dursley.

La Professoressa McGranitt era stata tutto il giorno a osservare i Dursley, gli unici parenti rimasti al giovane Harry Potter.
Ed era ancora lì, immobile sul muretto di mattoni di Privet Drive, quando la sera arrivò Silente (e il suo sorbetto al limone), seguito poco dopo dalla comparsa di Hagrid sulla motoclicletta volante.

In quel momento, mentre i tre si apprestavano a lasciare il piccolo bambino orfano sulla soglia della casa al numero 4 di Privet Drive, si è notato per la prima volta nella saga un barlume del cuore tenero della McGranitt:

mcgranitt privet drive articolo

Per un intero minuto i tre rimasero fissi a guardare quel piccolo fagotto; le spalle di Hagrid ebbero un fremito, la Professoressa McGranitt sbattè ripetutamente le palpebre e la luce sfavillante che solitamente splendeva negli occhi di Silente sembrava essere scomparsa.
(Harry Potter e la Pietra Filosofale).


  1. Quando Harry ricevette la sua Nimbus 2000.

Erano tutti immobili, completamente incantati da un attacco di gelosia nel vedere Harry ricevere  la sua prima scopa, e non una qualunque, ma la migliore sul mercato: la nuovissima Nimbus 2000.
La miglior scopa per il miglior sport che ci sia.
E il tutto grazie alla vice preside di Hogwarts, che voleva assicurarsi che il nuovo cercatore di Grifondoro fosse all’altezza della partita contro Serpeverde.

mcgranitt nimbus 2000 articolo

NON APRIRE IL PACCHETTO A TAVOLA. Contiene la tua nuova Nimbus 2000, ma non voglio che tutti sappiano che hai ricevuto una scopa o ne vorranno tutti una. Ti vedrai con Oliver Baston questa sera al campo di Quidditch alle sette in punto per il tuo primo allenamento. Professoressa McGranitt.
(Harry Potter e la Pietra Filosofale)


  1. Quando Hagrid le diede un bacio.

Come dimenticare il momento, nel primo libro, quando un Hagrid un po’ alticcio diede un bacio sulla guancia alla Professoressa McGranitt.
La sua immediata reazione fu altrettanto epica.

Harry guardò Hagrid diventare sempre più rosso in faccia mentre chiedeva altro vino, alla fine baciò la Professoressa McGranitt sulla guancia, che, con stupore di Harry, ridacchiò e arrossì, fino alla punta del suo cappello.
(Harry Potter e la Pietra Filosofale).


  1. Quando respinse una tenera lacrima.

Harry e Ron stavano sgattaiolando fuori dal bagno di Mirtilla Malcontenta quando furono beccati da una McGranitt dallo sguardo di ghiaccio, ma quello che accadde poco dopo, decisamente sorprese tutti.

La Professoressa McGranitt lo stava ancora osservando, e per un momento, Harry pensò che fosse sul punto di esplodere, ma quando parlò, lo fece con una starna voce roca.
“Ma certo” disse, e Harry, stupito, vide una lacrima luccicare nei suoi occhi.
(Harry Potter e la Camera dei Segreti).


  1. Quando fece capire ad Allock che non pensava fosse davvero un eroe.

Allock è senza dubbio uno dei più divertenti e allo stesso tempo arroganti maghi presenti in Harry Potter.

Quando arrivò il momento per lui di provare quanto davvero valesse e quanto fosse coraggioso, la McGranitt gliela fornì con soddisfazione.

“Lo lasceremo a te, allora, Gilderoy” disse la Professoressa McGranitt. “Questa notte sarà un’ottimo momento per farlo. Ci assicureremo che nessuno ti intralci. Potrai affrontare il mostro tutto da solo. Carta bianca, finalmente!”. (Harry Potter e la Camera dei Segreti).


  1. Quando non ha davvero avuto tempo per la Divinazione.

Tanto diretta quanto potesse mai esserlo, la Professoressa McGranitt si espresse in tono piuttosto aspro quando vide arrivare una classe piuttosto sconvolta dopo la loro prima lezione con la Professoressa Cooman:

“Ah ma certo” disse la Professoressa McGranitt, improvvisamente corrucciata. “Non c’è bisogno di dire niente, signorina Granger. Dimmi, chi di voi morirà quest’anno?”.
(Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban).

E in ogni caso fu la prima a farsi avanti e consolare Sibilla quando la Umbridge la cacciò dalla scuola.

mcgranitt umbridge articolo

La Professoressa McGranitt uscì dalla folla, andò dritto verso la Professoressa Cooman e si mise a consolarla con delle pacche sulle spalle mentre estraeva un grosso fazzoletto dalla propria tunica.
(Harry Potter e l’Ordine della Fenice).


  1. Quando salvò un certo furetto da una punizione.

Il momento in cui Malfoy venne trasformato in un furetto da un Malocchio Moody decisamente arrabbiato è difficile da dimenticare. Fortunatamente per Draco, la Professoressa McGranitt capì subito cosa stesse succedendo:

mcgranitt furetto articolo

“Cosa..Cosa sta facendo?” disse la Professoressa McGranitt, mentre i suoi occhi seguivano il movimento del furetto che andava su e giù a mezz’aria.
“Insegno” disse Moody.
“Insegn..Moody, è uno studente quello?” urlò la Professoressa McGranitt, con i libri che le cadevano dalle braccia. (Harry Potter e il Calice di Fuoco).


  1. Quando rimise la Umbridge al suo posto.

L’ispezione della Professoressa Umbridge nella classe della Professoressa McGranitt fu senza dubbio uno dei momenti migliori.

“E ora, l’incantesimo di sparizione”
“Hem,Hem”.
“Mi chiedo” disse la Professoressa McGranitt furiosa di rabbia, voltandosi verso la Professoressa Umbridge “come lei possa farsi un’idea dei miei soliti metodi di insegnamento se continua a interrompermi? Vede di solito non permetto alle persone di parlare mentre sto parlando”.
(Harry Potter e l’Ordine della Fenice).


  1. Quando venne messa fuori gioco dagli stupeficium.

Entrò per proteggere Hagrid dalla Umbridge e venne colpita da quattro stupeficium. La sua caduta e il terrore degli studenti è inciso nella memoria di tutti. Non proprio un gran momento per la McGranitt, ma tutto sommato un momento importante.

A metà strada tra la capanna e il castello i raggi di luce rossa si scontrarono con lei; per un momento sembrò che fosse illuminata da un inquietante rossore, poi si sollevò da terra, atterrò sulla schiena e non si mosse più. “Per tutti i gargoyles!” urlò il Professor Tofty, che sembrava anche essersi completamente dimenticato degli esami. (Harry Potter e l’Ordine della Fenice).


  1. Quando ci aveva decisamente preso su Neville.

La nonna di Neville è leggermente terrificante, e Minerva non ha mai sopportato le sue assurdità, soprattutto quando Neville ebbe dimostrato a se stesso di essere un mago eccellente.

“Bah” sbottò la Professoressa McGranitt. “Sarebbe ora che tua nonna imparasse a essere fiera del nipote che ha, piuttosto che di quello che pensa dovrebbe avere, soprattutto dopo quello che è successo al Ministero”.
(Harry Potter a il Principe Mezzosangue).


  1. Quando si lanciò in battaglia.

mcgranitt in battaglia articolo

“Indietro!” urlò Ron, e lui, Harry e Hermione si appiattirono contro la porta mentre passò tuonando una mandria galoppante di tavoli, guidati da una Professoressa McGranitt che procedeva di corsa. Sembrava che non li avesse notati: i suoi capelli erano sciolti e c’era un taglio sulla sua guancia. Appena girò l’angolo i tre la sentirono urlare: “ CARICA!”.
(Harry Potter e i Doni della Morte).


  1. Quando animò le statue di Hogwarts.

Probabilmente uno dei momenti più da brividi della Professoressa McGranitt fu quando diede vita alle statue e le usò come difesa per Hogwarts.

mcgranitt statue articolo

“Hogwarts è in pericolo!” gridò la Professoressa McGranitt. “Presidiate i confini, proteggeteci, fate il vostro dovere verso la nostra scuola!”.
(Harry Potter e i Doni della Morte).


Questi che abbiamo elencato sono solo alcuni dei momenti in cui la Professoressa McGranitt si è dimostrata una donna eccezionale, una figura materna e allo stesso tempo una severa e inflessibile insegnante.
Altri momenti degni di nota che vedono la McGranitt protagonista si possono trovare ovunque nella saga.
Alla fine si può dire che la colonna portante di Hogwarts ha le palle quadrate e non è un uomo.

Articoli correlati: