Informativa

Prima edizione di Harry Potter venduta per 81mila dollari

Una copia della prima edizione di Harry Potter e la pietra filosofale è stata venduta in America per 81mila dollari, ovvero 5mila volte il prezzo originale, stabilendo un nuovo record mondiale per un libro non autografato dall’autore.

Il libro che ha stabilito un nuovo record mondiale per il prezzo a cui è stato venduto questa settimana (81mila dollari) era un’edizione tra le prime 500 pubblicate dalla Bloomsbury nel 1997 di Harry Potter e la pietra filosofale; il romanzo, il primo dei sette capitoli della saga di Harry Potter, era conservato in perfette condizioni da un privato collezionista inglese finché non è stato venduto a Dallas, in Texas dalla Heritage Auctions.

“Abbiamo venduto parecchi titoli di Harry Potter in passato, ma non avremmo mai pensato ad una cosa come un record mondiale,” ha rivelato il direttore della Heritage Auctions Rare Books alla rivista The Scotsman. “Questa recente copia di Harry Potter e la pietra filosofale ha superato il precedente record (che ammontava a circa 60mila dollari) del 30%. Questo probabilmente potrebbe essere il prezzo più alto ottenuto in una vendita all’asta per qualsiasi lavoro di letteratura pubblicato negli ultimi 50 anni.

“Il libro era una bellissima copia. È stato tenuto con molta cura. È stato comprato negli UK 18 anni fa da un collezionista,” ha aggiunto. “Solo 500 copie del primo libro sono state stampate e di queste, 300 sono state date in prestito ad alcune biblioteche. Solitamente un libro del genere non viene trattato come un libro da collezione, perciò, tra le copie rimanenti, pochissime di queste sono conservate in perfette condizioni. Esiste un enorme gruppo di persone alla ricerca di un Harry Potter e la pietra filosofale per la propria collezione; e tutto ciò è il frutto della genialità di JK Rowling che si nasconde dietro ai libri.”

La Heritage Auctions ha venduto un’edizione dello stesso libro nel 2009, e nonostante avesse la firma dell’autrice, è stato venduto per 4 volte meno del prezzo a cui è stato venduto questa settimana.

 

Articoli correlati: